Avvolgitrici - Fasciatrici(1)

Le fasciatrici sono macchine di fine linea destinate al packaging terziario, ovvero il packaging dedicato al trasporto dei prodotti. Esistono tanti tipi di fasciatrici; le più famose sono le fasciatrici rotative: il prodotto da avvolgere viene posizionato su una piattaforma girevole. Mentre la piattaforma ruota, un braccio verticale si sposta dal basso verso l’alto per avvolgere completamente il pallet e i prodotti. Oppure il pallet o i prodotti da avvolgere rimangono fermi, ed è un braccio con la bobina del film che gira attorno al prodotto per avvolgerlo. Esistono anche le fasciatrici orbitali che sono utilizzati per prodotti lunghi (come estrusori di plastica, rotoli di moquette, legname…) che non sarebbero stabili su una piattaforma girevole. In questo caso, il prodotto viene posizionato su un nastro a distanza stabilita e viene quindi avvolto grazie ad un sistema orbitale che gli applica il film mentre si sposta orizzontalmente sul nastro. Ritroviamo questi macchinari in tutti i settori di attività. Chi viaggia in aereo vede molto spesso le fasciatrici in aeroporto, infatti quest'ultime sono proprio le macchine che avvolgono con un film le valigie. Lo scopo tanto in aeroporto quanto a livello industriale è lo stesso: imballare al fine di proteggere il prodotto durante il trasporto.

scopri di più

Fasciatrice IFP LAT 3./40 usata

M1902976685
Visibile
Buono
IFP
LAT 3./40
2008
su richiesta
Dettagli

Ricerca

Vuoi vendere dei macchinari usati?

Pubblica gratis il tuo macchinario e trova acquirenti in tutto il mondo

inizia a vendere

Descrizione

Le fasciatrici sono macchine di fine linea destinate al packaging terziario, ovvero il packaging dedicato al trasporto dei prodotti. Esistono tanti tipi di fasciatrici; le più famose sono le fasciatrici rotative: il prodotto da avvolgere viene posizionato su una piattaforma girevole. Mentre la piattaforma ruota, un braccio verticale si sposta dal basso verso l’alto per avvolgere completamente il pallet e i prodotti. Oppure il pallet o i prodotti da avvolgere rimangono fermi, ed è un braccio con la bobina del film che gira attorno al prodotto per avvolgerlo. Esistono anche le fasciatrici orbitali che sono utilizzati per prodotti lunghi (come estrusori di plastica, rotoli di moquette, legname…) che non sarebbero stabili su una piattaforma girevole. In questo caso, il prodotto viene posizionato su un nastro a distanza stabilita e viene quindi avvolto grazie ad un sistema orbitale che gli applica il film mentre si sposta orizzontalmente sul nastro. Ritroviamo questi macchinari in tutti i settori di attività. Chi viaggia in aereo vede molto spesso le fasciatrici in aeroporto, infatti quest'ultime sono proprio le macchine che avvolgono con un film le valigie. Lo scopo tanto in aeroporto quanto a livello industriale è lo stesso: imballare al fine di proteggere il prodotto durante il trasporto.