Centri di lavoro orizzontali(130)

I centri di lavoro orizzontali sono adatti per la produzione in serie di pezzi sia piccoli sia di medie grandi dimensioni. La caratteristica principale è la posizione orizzontale del mandrino abbinata alla presenza di un minimo di due tavole/pallet per permettere al macchinario di lavorare senza tempi morti. I centri di lavoro orizzontali sono sempre dotati di 4 asse rappresentato dal moto rotatorio della tavola/pallet per permettere all'utensile di raggiungere e lavorare le 4 facce laterali del pezzo. A seconda che la rotazione della tavola sia controllata in continuo oppure indexata per gradi si avrà una maggiore o minore efficienza di posizionamento del pezzo rispetto al mandrino. In presenza di esigenze produttive di grandi lotti, al posto dei due pallet comunemente sempre presenti nei centri di lavoro orizzontali troveremo una vera e propria giostra multi pallet. Sulla giostra vengono alloggiati più pallet, solitamente almeno 6, per consentire appunto al macchinario di avere una maggiore autonomia produttiva. Una volta che la lavorazione del pezzo è ultimata, il cambio pallet in automatico consente di spostare verso l'esterno il pallet su cui è serrato il pezzo ultimato per far spazio al pallet in entrata con su il pezzo pronto per essere lavorato. I pezzi ultimati saranno successivamente rimossi dai pallet e sostituiti con nuovi pezzi da lavorare. La sostituzione del pezzo finito con il pezzo da lavorare avviene in tempo mascherato e cioè senza che la macchina interrompa il suo ciclo lavorativo permettendo un importante risparmio di tempo. Per un ulteriore approfondimento vi invitiamo leggere questo articolo pubblicato sul nostro blog: "Centro di lavoro: cos’è e come funziona?"

scopri di più

Centro di lavoro orizzontale MCM Connection usato

M1600090156
Visibile
Buono
MCM
Connection
2003
su richiesta
Dettagli

Centro di lavoro orizzontale STARRAG ZT800 usato

M1600089518
Visibile
Buono
STARRAG
ZT800
1996
su richiesta
Dettagli

Centro di lavoro orizzontale KIA Hi center H50 usato

M1600077529
Visibile
Buono
KIA
Hi center H50
2000
su richiesta
Dettagli

Centro di lavoro orizzontale Linea Star usato

M1600077084
Visibile
Buono
Linea
Star
1999
su richiesta
Dettagli

Centro di lavoro orizzontale Linea Spazio 20 usato

M1600076113
Sotto Tensione
Buono
Linea
Spazio 20
1994
su richiesta
Dettagli

Centro di lavoro orizzontale Enshu JE 60S usato

M1600075677
Sotto Tensione
Buono
Enshu
JE 60S
2001
su richiesta
Dettagli

Centro di lavoro orizzontale DECKEL MAHO DMC 60H RS4 usato

M1600074064
Sotto Tensione
Buono
DECKEL MAHO
DMC 60H RS4
2001
su richiesta
Dettagli

Centro di lavoro orizzontale TMA OPN 6 usato

M1600071559
Sotto Tensione
Buono
TMA
OPN 6
da verificare
su richiesta
Dettagli

Centro di lavoro orizzontale MANDELLI 1000 usato

M1600069680
Sotto Tensione
Buono
MANDELLI
1000
da verificare
su richiesta
Dettagli

Centro di lavoro orizzontale MCM CONCEPT 600 usato

M1600048185
Sotto Tensione
Buono
MCM
CONCEPT 600
2009
su richiesta
Dettagli

Ricerca

130

Vuoi vendere dei macchinari usati?

Pubblica gratis il tuo macchinario e trova acquirenti in tutto il mondo

inizia a vendere

Descrizione

I centri di lavoro orizzontali sono adatti per la produzione in serie di pezzi sia piccoli sia di medie grandi dimensioni. La caratteristica principale è la posizione orizzontale del mandrino abbinata alla presenza di un minimo di due tavole/pallet per permettere al macchinario di lavorare senza tempi morti. I centri di lavoro orizzontali sono sempre dotati di 4 asse rappresentato dal moto rotatorio della tavola/pallet per permettere all'utensile di raggiungere e lavorare le 4 facce laterali del pezzo. A seconda che la rotazione della tavola sia controllata in continuo oppure indexata per gradi si avrà una maggiore o minore efficienza di posizionamento del pezzo rispetto al mandrino. In presenza di esigenze produttive di grandi lotti, al posto dei due pallet comunemente sempre presenti nei centri di lavoro orizzontali troveremo una vera e propria giostra multi pallet. Sulla giostra vengono alloggiati più pallet, solitamente almeno 6, per consentire appunto al macchinario di avere una maggiore autonomia produttiva. Una volta che la lavorazione del pezzo è ultimata, il cambio pallet in automatico consente di spostare verso l'esterno il pallet su cui è serrato il pezzo ultimato per far spazio al pallet in entrata con su il pezzo pronto per essere lavorato. I pezzi ultimati saranno successivamente rimossi dai pallet e sostituiti con nuovi pezzi da lavorare. La sostituzione del pezzo finito con il pezzo da lavorare avviene in tempo mascherato e cioè senza che la macchina interrompa il suo ciclo lavorativo permettendo un importante risparmio di tempo. Per un ulteriore approfondimento vi invitiamo leggere questo articolo pubblicato sul nostro blog: "Centro di lavoro: cos’è e come funziona?"